Supermercati Aldi, 60 punti vendita in Italia. Ecco cosa cambia

Anche in Italia arrivano i supermercati Aldi pronti a combattere (e vincere) la feroce guerra dei prezzi al ribasso. L’attesa, sia per la concorrenza che per i clienti, è molto alta in quanto ovunque Aldi ha aperto dei punti vendita ha fatto sentire la sua presenza.

Dove trovare i supermercati Aldi

I supermercati Aldi arrivano in Italia con 60 punti vendita entro la fine dell’anno, principalmente in nord Italia, partendo da Cantù (Como), Castellanza (Varese), Conegliano (Treviso) e Rovereto (Trento), per poi arrivare a 100 punti vendita nei mesi successivi.

In Italia ad oggi si contano più di 5000 discount con un giro d’affari che si attesta intorno ai 13 miliardi, ovvero il 16% delle vendita di largo consumo. L’aspetto interessante è che le regioni italiane che hanno più incidenza nel mercato dei discount sono quelle meridionali, con Puglia, Sardegna, Sicilia e Basilicata che hanno le quote maggiori; Aldi, invece, partirà dalle regioni del nord Italia.

Le novità dei supermercati Aldi

Le novità dei supermercati Aldi

Sono diverse le novità che verranno introdotte dai supermercati Aldi. Innanzitutto la dimensione dei punti vendita, che tradizionalmente non supera i 1000 metri quadri, che hanno la stessa configurazione esteriore e la stessa disposizione dei prodotti interni, prevalentemente collocati sui pallet e non più sugli scaffali. Uno dei punti di forza di questa catena saranno le offerte temporanee, specialmente per i prodotti non alimentari (abbigliamento, elettronica, ecc) con prezzi decisamente bassi rispetto alla concorrenza.

Come spiega il professore di economia e gestione delle imprese Sandro Castaldo: “Aldi si può considerare il re dei discount. È un’azienda che funziona molto bene. Lavora su una gamma di prodotti “private label” molto estesa, non solo nell’alimentare. E soprattutto ha fatto “trading up” (strategia aziendale che mira all’estensione di una linea di prodotti verso una fascia di prezzo più alta e con un più alto margine per l’impresa, n.d.r.): era un discount piuttosto bruttino, con la merce messa sui pellet, senza scaffali. Via via si è però trasformato in qualcosa di più simile a un supermercato”. Il tutto senza trascurare la qualità e le produzioni locali.

Commenti

Commenti

Lascia un Commento